come prenderti cura delle labbra screpolate in inverno

Inverno: SOS labbra secche e screpolate

Condividi

Sottile e delicata, la pelle delle labbra non ama l’inverno.

In particolare, il vento, il freddo, il basso livello di umidità degli ambienti riscaldati la irritano e la seccano causando screpolature e a volte piccole ferite.

Inumidire le labbra con la saliva non è certo una soluzione e, al contrario, peggiora le cose perché le sostanze acide che contiene contribuiscono ad “aggredire” la pelle danneggiandola.

A minacciare la salute e la bellezza delle labbra, però, non è solo il clima…
Secchezza e screpolature possono essere conseguenza di problemi come psoriasi ed eczemi, o un sintomo della carenza di vitamina B. Non solo, possono comparire in seguito all’assunzione di alcuni farmaci, o come reazione allergica a un rossetto, un dentifricio, un collutorio...
Ecco perché è importante affidarsi sempre a prodotti di qualità certa e garantita. Infine, anche dormire con la bocca aperta tende ad asciugare le labbra.

Come proteggerle? Ecco le regole d’oro:

IDRATARE DA DENTRO

Bere acqua e liquidi in genere aiuta anche l’idratazione delle labbra.
Non dimenticare che le labbra secche sono il primo sintomo di disidratazione!
Essendo prive di ghiandole sebacee e sudoripare, subiscono infatti una perdita d’acqua maggiore rispetto ad altre zone del corpo

Idratare da fuori e ammorbidire

Nutrire con prodotti specifici per le labbra, in stick, balsamo e anche impacchi, è fondamentale.
Ideali sono prodotti a base di sostanze altamente idratanti come l’acido ialuronico e nutrienti come i ceramidi.
Usarli sempre e applicarli più volte al giorno, anche sotto il rossetto e la sera prima di andare a letto.

evitare

Di inumidire le labbra secche con la saliva, toccarle con le mani non perfettamente pulite soprattutto in presenza di piccoli tagli in modo da evitare infezioni, mordicchiarle se “tirano” (ripetere invece l’applicazione del balsamo...)